vai al contenuto. vai al menu principale.

La città di Lanzo Torinese appartiene a: Regione Piemonte - Città metropolitana di Torino

Museo dell'arte tessile lanzese

Nome Descrizione
Indirizzo Via San Giovanni Bosco, n° 31
Telefono 333 5053223
EMail ricamolanzo@libero.it
Web http://digilander.libero.it/ricamolanzo/
Apertura Apertura su prenotazione al numero 333 5053223 o presso la biblioteca civica
Tariffe Visitabile gratuitamente
Pubblicazioni Presso il museo sono a disposizione 2 volumi contenenti esempi tipici di ricamo lanzese, con istruzioni ed immagini descrittive
Il Museo etnografico-laboratorio dell’arte tessile, voluto dalla signora Ester Fornara Borla e realizzato grazie alla Amministrazione Comunale, ed in particolare all’azione dell’Assessore alla Cultura, è situato nel seicentesco ex istituto delle Suore Immacolatine ed è stato inaugurato il 20 giugno 2009. Si propone non solo di salvaguardare il ricordo ma, soprattutto, di favorire la riscoperta e la riproposta di attività manuali tipiche della nostra zona. Si può in grandi linee dividere in due grossi comparti: il primo legato alla filatura ed alla tessitura ed il secondo alla presentazione dell’Arte Popolana Lanzese.
Nella I sezione del Museo si possono rivivere tutte le fasi di lavorazione del filato e soprattutto della tessitura in quanto il telaio esposto, risalente al XIX secolo, è stato completamente restaurato a spese dell’Amministrazione Comunale ed è oggi perfettamente funzionante ed in grado di produrre tela uguale a quella utilizzata in passato.
La II sezione del Museo è dedicata alla ”Arte Popolana Lanzese” o “Lavoro di Lanzo”, una particolare tecnica di ricamo nata in città intorno al 1910 ad opera
della signora Elena Albert Mars che insegnò alle giovani lanzesi a realizzare semplici elementi all’uncinetto: fiori, foglie, fettucce che, realizzati durante la settimana, venivano poi la domenica cuciti su tela grezza spesso rigata, il “trogiu”, in modo da comporre arazzi, tappeti od altri elementi di arredamento.
Nel museo, oltre alla documentazione fotografica originale e ad alcune opere realizzate quasi un secolo fa dalle ragazze del circolo Elsa Usseglio, gentilmente concesse dagli eredi della signora Albert, sono esposti altri manufatti di corredo, biancheria personale ed abbigliamento risalenti ai primi decenni del secolo scorso. Sono inoltre visibili arazzi e lavori realizzati negli ultimi anni dal gruppo “Ricamare a Lanzo” che si propone di riproporre la tecnica in chiave moderna.
Il Museo non vuole essere solamente una sede espositiva ma è un laboratorio nel quale ci si ritrova settimanalmente per tramandare e promuovere l’arte della tessitura e del ricamo utilizzando ancora gli strumenti, tuttora funzionanti, già usati dalle nostre nonne.

Link