vai al contenuto. vai al menu principale.

La città di Lanzo Torinese appartiene a: Regione Piemonte - Città metropolitana di Torino

Sistema bibliotecario delle Valli di Lanzo

Presentazione

Centro rete del Sistema bibliotecario delle Valli di Lanzo, con sede a Lanzo Torinese, coordina 10 biblioteche: Balangero, Coassolo, Corio, Fiano, Monastero di Lanzo, Robassomero, Usseglio, Vallo, Varisella, Viù.
Stemma Regione Piemonte

La biblioteca civica di Lanzo Torinese venne creata alla fine degli anni sessanta, "per mettere a disposizione del pubblico, e degli studenti in particolare, opere che solo una buona biblioteca può avere", come scriveva il sindaco che la volle, Mario Cabodi, e per permettere a " tutti i cittadini di arricchire la propria cultura", oltre che per farne un polo di attrazione delle varie iniziative locali.
Il compito di realizzarla architettonicamente venne affidato al prof. ing. Augusto Cavallari Murat, che la ricavò da una antica casa - probabilmente del corpo delle guardie - che fiancheggia e completa la trecentesca Torre di Aymone di Challant. Sulla porta di ingresso, il progettista volle la scritta "Per il diritto alla cultura" per sottolineare - come ricordava il 15 novembre 1970 l'oratore ufficiale dell'inaugurazione, il professor Salvatore Accardo - il "pari diritto di tutti di costituirsi in personalità autonoma e libera, capace di partecipare responsabilmente alle scelte della vita della comunità locale, regionale e nazionale; senza gli ostacoli che possano derivare dalla condizione economica e sociale". La biblioteca, ricordava ancora l'oratore, "è un servizio gratuito, che può riassumersi nello slogan "Offre di tutto, per tutti e per sempre".
La biblioteca lanzese nacque non solo come biblioteca comunale, ma come Centro Rete del Sistema bibliotecario delle Valli di Lanzo (forse il più piccolo d'Italia, con i suoi 25.000 abitanti) dipendente dal Ministero (della Pubblica Istruzione e dei Beni Culturali) prima, dalla Regione poi (1978).
Attualmente al Sistema, regolato da una convenzione tra Comune e Regione, aderiscono, insieme con il Centro Rete - cui spetta il compito di coordinare le attività di tutti gli aderenti - 10 biblioteche della zona (Balangero, Coassolo, Corio, Fiano, Monastero, Robassomero, Usseglio, Vallo, Varisella, Viù).
Il Sistema Bibliotecario Valli di Lanzo aderisce a Librinlinea.it, l'OPAC (On line Public ACcess)
un meta catalogo online in cui è possibile consultare in maniera integrata le risorse disponibili
nelle biblioteche di tutto il Piemonte, indipendentemente dal Polo del Servizio Bibliotecario
Nazionale cui esse partecipano.
Il Sistema Librinlinea.it permette la navigazione tra i contenuti anche da dispositivi mobile, sia smartphone
sia tablet, limitando al minimo le anomalie di visualizzazione: il layout, infatti, si adatta automaticamente
a qualunque dispositivo utilizzato.
Il sistema effettua le ricerche su un indice globale costituito dalla somma dei singoli indici inclusi nel Catalogo.
Conoscendo a priori il Catalogo che si intende interrogare, è possibile selezionarlo in partenza.